BASKET SERIE B- PER LA CAPOLISTA CUORE NAPOLI, OGGI IL MATCH INTERNO CON SCAURI A CASALNUOVO. PALABARBUTO ANCORA INAGIBILE. IL D.S. CORVO: “PARTITA NON FACILE, LORO SONO UN BUON TEAM. LA NOSTRA SQUADRA E’ UN BUON MOMENTO DI ENTUSIASMO E FORMA”

di Paolo Amalfi

Ottavo turno della stagione regolare, nel girone C del campionato di serie B di basket maschile. La capolista Cuore Napoli Basket, dopo la bella vittoria esterna di Palestrina, affronta alle 18, il Basket Scauri, settimo in classifica, guidato da coach Fabbri e dei vari Boffelli (16 punti di media a partita), Mastrangelo, Antonietti e l’esperto italo-argentino, Richotti, presso il Palazzetto dello Sport di Casalnuovo, in viale delle Ginestre (con ingresso a soli 7 euro), per la perdurante e ancora preoccupante inagibilita’ del PalaBarbuto e sulla cui riapertura non ci sono ancora date certe. Il match di oggi con i laziali, sara’ arbitrato dai signori, Spinelli di Como e Corbari di Cremona. Il d.s, azzurro Pino Corvo (nella foto),ha presentato cosi’ all’emittente radiofonica DimensioneItalia.net (www.dimensioneitalia.net), il confronto con lo Scauri:”Ci aspetta una battaglia dal punto di vista tecnico, perché affrontiamo una squadra ben allestita, soprattutto negli esterni e che gioca una buona pallacanestro. Noi abbiamo fatto un’ottima partita a Palestrina e vogliamo dare continuità ai nostri risultati.Il momento della squadra e’ molto buono dal punto di vista psicologico: un team che si diverte a stare ed a giocare insieme e uno staff tecnico con grandi professionalita’. Il problema della disponibilita’ degli impianti ci sta condizionando molto, dalla logistica per gli allenamenti, alle gare, che continuiamo a giocare in posti diversi.Questo, alla lunga potrebbe pesare non poco sui risultati, anche se dobbiamo ringraziare per l’ospitalità prima Cercola, ed adesso l’amministrazione comunale di Casalnuovo che con piena disponibilità ci ospiterà per le prossime partite casalinghe,in attesa di conoscere i tempi di riapertura del PalaBarbuto, che resta la nostra casa.”Paolo Amalfi

Related articles

Condividi l'articolo

Ultimi articoli