Cantalamessa nuovo patto per il lavoro

Campania Felix

21/02/2018

967 visualizzazioni

COMUNICATO STAMPA

G. Cantalamessa, Coordinatore della Lega in Campania, candidato uninominale Torre del Greco – ”La Embraco, come la Deiulemar, due casi figli della politica sterile di Renzi e del Pd”.

Napoli 20 febbraio 2018 – “Una nuova fabbrica in difficoltà, ancora famiglie di lavoratori sull’orlo del precipizio. Assistiamo all’ennesima conseguenza della globalizzazione con la chiusura definitiva della Embraco”. Lo afferma il candidato della Lega in Campania nel collegio uninominale di Torre del Greco, Gianluca Cantalamessa secondo cui “la mancanza di programmazione del governo Renzi prima, e del Pd poi, mette con le spalle al muro migliaia di lavoratori. Abbiamo già vissuto il caso Deiulemar dove le famiglie ne sono uscite distrutte e i curatori con le tasche gonfie di milioni di euro. Con la Lega al governo e Salvini premier, ribalteremo le cose. Gli imprenditori furbacchioni sono avvisati. Prima gli italiani, i nostri giovani e poi tutto il resto. Chi produce ricchezza deve mantenerla in Italia. Sarà stipulato un nuovo patto produttivo con gli industriali con una tassazione più bassa ed equa per rilanciare i consumi e l’occupazione, in particolare al Sud”.

Così Gianluca Cantalamessa, Coordinatore della Lega in Campania, in merito all’ennesimo fallimento delle politiche per il lavoro del Partito Democratico e di Renzi.


Giancarlo Borriello
Lega Campania
Il Portavoce

Comments

comments

Condivi il post su: