Casoria sventato furto in appartamento con due arresti

Campania Felix

24/05/2018

681 visualizzazioni

Era ai funerali della mamma quando i due ladri hanno colto l’occasione per entrare in casa. Mentre aprivano cassetti, spostavano mobili e rovistavano, i rumori sospetti hanno spinto alcuni condomini a chiamare le FF. OO.. In pochi minuti intervenivano sul posto i carabinieri ed una pattuglia di pronto intervento della Polizia Municipale di Casoria composta dal M.llo Amorosi e dall’Ass.te Russo Claudio. A tal punto, non c’è stata via di scampo per i due topi d’appartamento che, sentito bussare al citofono, lasciano di corsa l’appartamento per darsi alla fuga con tutta la refurtiva, ma vengono tratti in arresto dagli uomini delle Forze dell’ordine che si erano già appostati nelle scale e bloccato l’ascensore. Ai ladri, un 50enne di Ercolano, D.C. A., e un 53enne di Portici, N.L., entrambi già noti alla giustizia per diverse rapine di banca, è stato sequestrato un borsone con all’interno diversi arnesi da scasso tra cui una fiamma ossidrica professionale ed un piede di porco. La borsa contenente la refurtiva appena rubata (orologi, gioielli vari ed un notebook) invece è stata restituita al legittimo proprietario. L’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Napoli Nord, a seguito di contestuale giudizio direttissimo, ha emesso ordinanza di convalida di arresto condannando i due correi, per furto aggravato in concorso, alla pena di anni tre e mesi quattro di reclusione nonché al pagamento di euro duemila di multa ciascuno.

Comments

comments

Condivi il post su: