Cellole/Sessa A. Riapertura locali, l’appello di Mascolino.

Campania Felix

22/05/2020

1.120 visualizzazioni

Cellole/Sessa A.- (Anna Smimmo)- Finalmente dopo oltre due mesi di pausa forzata a causa del Covid-19 riaprono le attività commerciali, ristoranti e bar. Tutto in rispetto delle normative vigenti: distanziamenti sociali e il controllo costante dell’igiene ma precise impartizioni tengono in ostaggio gestori e clienti.

“Gli esercenti del litorale domizio si dichiarano pronti a ripartire con i propri esercizi commerciali. Bisogna ripartire in fretta prima che sia troppo tardi. Spesso la burocrazia mette in ginocchio le attività commerciali ritardando la loro crescita e il loro processo espansivo. L’inaspettata pandemia ha stravolto la vita di tutti noi imprenditori che abbiamo dovuto cambiare radicalmente, senza possibilità di scelta, il nostro metodo lavorativo. Bisogna però essere forti e reagire anche in presenza di un nemico invisibile che ha minato l’intera economia mondiale ed in essa quella locale. Siamo costretti a dover subire e a rispettare a testa bassa regole che vengono imposte al popolo delle partite Iva, senza diritto di replica. Le frequenti imposte e spese cui deve sostenere ciscun imprenditore, ci costringono spesso a dover ricorrere a finanziamenti che materialmente altro non fanno che rimandare il pagamento delle stesse con l’aggravio di spese e interessi. Confido nella immediata ripresa economica e sociale per salvare almeno l’estate 2020 ed esprimo la mia personale vicinanza a tutti gli imprenditori che vivono le difficoltà, invitando coloro che stanno pensando di non aprire a ritentare con la speranza che tutto finisca al più presto. Bisognerebbe focalizzare l’attenzione al futuro dei singoli commercianti agevolandoli il più possibile anche sul pagamento delle imposte 2020 (IMU, TARI etc.) magari rinviandone il pagamento a fine 2021, un modo per gli enti per tendere la mano a tutti i commercianti. Sono certo che agevolando la categoria dei negozianti e degli imprenditori, pian piano si ritornerà alla normalità. E’ quindi necessario istituire un tavolo di confronto con i due comuni, ma non solo, per poter accedere alle agevolazioni sui pagamenti. Sarà a breve depositata all’ufficio protocollo dei due enti (Cellole e Sessa Aurunca) la richiesta ufficiale di una conferenza in streaming per discutere pubblicamente, magari con una delegazione di rappresentanza di ciascuna categoria, delle possibili soluzioni da intraprendere. Nel contempo non resta che augurare a tutti gli imprenditori e commercianti una immediata e proficua ripresa delle proprie attività”– è quanto dichiara il dott. Luciano Mascolino, imprenditore locale nel campo immobiliare.

Comments

comments

Condivi il post su: