CIRCOLI AMBIENTE: UNA TASK FORCE CONTRO LE FAKE NEWS SUL 5G.

Campania Felix

13/05/2020

515 visualizzazioni

« Visto che sembra la moda del momento, anche noi abbiamo voluto mettere in campo una ‘task force’: a tutti i nostri ragazzi abbiamo chiesto di denunciare le bufale sul 5G lanciate sui social network, in particolare su Facebook, che consente di inviare una segnalazione al sistema indicando che la notizia del post è falsa ». Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, associazione già in prima linea a favore del Nucleare, dei Termovalorizzatori e del Ponte sullo Stretto, è intervenuto nel dibattito sulla “Quinta Generazione”: « Impensabile fermare il progresso: in un periodo di emergenza che ha evidenziato la necessità di implementare le infrastrutture immateriali, l’attacco ad una rete internet sempre più veloce non ha alcun senso. Qui non si chiede di appiattirsi ed imporre un pensiero unico, ma semplicemente di impedire a soggetti perversi di scatenare il panico raccontando fatti che non esistono, dallo sbarco dei marines allo sterminio degli alberi. Fatta pulizia delle notizie false, è necessario approfondire il dibattito scientifico: ad oggi non esistono evidenze di dannosità del 5G e se non esistono è perché non ci sono nonostante le attente ricerche e sperimentazioni. L’alternativa rimane sempre quella di tornare all’età della pietra: è il modello di decrescita felice che noi non accettiamo e che abbiamo contrastato fin dalla nostra nascita, arrivando anche a presentare in conferenza stampa alla Camera dei Deputati il nostro Manifesto per la Crescita Sostenibile ».

Comments

comments

Condivi il post su: