Comune: Lebro, decisione striscione condivisa dall’intero gruppo PD

Campania Felix

17/04/2018

675 visualizzazioni

“La decisione di esporre uno striscione sul Palazzo di Via Verdi come risposta a quello che il sindaco de Magistris, a sua volta, ha esposto a San Giacomo è stata presa collegialmente e non per iniziativa personale, come hanno affermato alcuni colleghi consiglieri del Pd. Infatti ero presente anch’io, quale invitato, alla riunione appositamente convocata dal gruppo per decidere questa iniziativa e, nonostante qualcuno di essi avesse mostrato delle perplessità, nessuno ha manifestato una palese contrarietà. E’ stato soltanto nei giorni successivi che, in maniera del tutto informale e per motivi che non conosco, ne hanno preso progressivamente le distanze”. Ad affermarlo è David Lebro, Capogruppo de “La Città” al Consiglio comunale e Consigliere della Città Metropolitana di Napoli.

“Dispiace -continua Lebro- dover correggere le dichiarazioni dei colleghi consiglieri del gruppo Pd, ma questa presa di distanze sembra appartenere più al dibattito interno al Partito Democratico che continua a svolgersi in maniera, per così dire, complessa e convulsa, che a difesa delle istituzioni. Tra l’altro, quando il Sindaco nei giorni scorsi ha esposto il suo striscione a San Giacomo non mi sembra abbiamo stigmatizzato l’accaduto e l’uso strumentale e propagandistico dell’apparato istituzionale del Comune o abbiano rivolto la stessa attenzione mostrata per quello di Via Verdi”.

“In ogni caso -conclude Lebro- credo che a pochi giorni di distanza dall’iniziativa di sabato a piazza Trieste e Trento, dove si ritroveranno tutti i cittadini stanchi degli slogan e della scellerata amministrazione di questo sindaco, dovremmo restare a maggior ragione tutti uniti e compatti, piuttosto che alimentare sterili polemiche interne, che sicuramente non fanno bene a nessuno”.

Comments

comments

Condivi il post su: