CORONAVIRUS, FICCO (SAUES): MEDICI CONTAGIATI DAI FIGLI, SPERANZA IMPONGA LO STOP A SCUOLA INFANZIA E PRIMARIA

Campania Felix

19/12/2020

97 visualizzazioni

 

“Continuano ad arrivarci segnalazioni di colleghi medici dell’emergenza sanitaria affetti da Covid-19 trasmesso in famiglia dai propri bambini che a loro volta l’avrebbero contratto a scuola”. Lo afferma il presidente nazionale del Saues, sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria Paolo Ficco.

“Si conferma, purtroppo anche sulla pelle di noi sanitari, quanto sosteniamo da tempo sui rischi correlati all’apertura della scuola dell’infanzia e delle prime e seconde classi della primaria in questo momento particolarmente critico”, sottolinea Ficco.

“Andrebbe ricordato – aggiunge il presidente del Saues – che i bambini contagiati, soprattutto in tenera età, sono solitamente asintomatici o con sintomi blandi, per cui la trasmissione dell’infezione ai propri familiari o a terzi è più facilmente agevolata”.

“Al ministro Speranza e ai Governatori – conclude Ficco –, tenendo anche presente che in questo caso la didattica a distanza incide poco sul fattore economico, chiediamo un intervento immediato, misure adatte, non  adattate”.

 

Napoli, 19 dicembre 2020

Comments

comments

Condivi il post su: