DISABILI, MELONI: DOPO SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE SU RADDOPPIO PENSIONE INVALIDITÀ GOVERNO NON HA PIÙ SCUSE NORMA SIA INSERITA IN DECRETO RILANCIO

Campania Felix

26/06/2020

334 visualizzazioni

«Finalmente una sentenza della Corte Costituzionale chiede di raddoppiare la pensione di invalidità civile, che oggi è scandalosamente ferma a 260 euro. È una storica battaglia di Fratelli d’Italia, che abbiamo formalizzato molte volte con emendamenti in Parlamento, ma che sono stati sistematicamente bocciati. Abbiamo sempre denunciato l’ingiustizia di una Stato che spende per un richiedente asilo più di quattro volte quanto riconosce a un invalido o che distribuisce miliardi a finti bisognosi con il reddito di cittadinanza ma si dimentica dei più fragili. Ora che anche la Corte Costituzionale chiede il raddoppio della pensione di invalidità il Governo non ha più scuse: Fratelli d’Italia chiede che la norma sia inserita immediatamente nel decreto Rilancio. Le risorse ci sono, basta togliere dal decreto le mance e le regalie che sono state inserite a profusione».

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Comments

comments

Condivi il post su: