Ecomondo – Confindustria Cisambiente: Piccoli ambientalisti crescono…

Campania Felix

04/11/2019

567 visualizzazioni

 
Di Anna Smimmo – 
Confindustria Cisambiente – Confederazione Imprese Servizi Ambiente​ a​ Ecomondo​ … da Martedì 5 novembre 2019 avrà inizio la​ 23esima​ edizione di​ Ecomondola Fiera di Settore più importante per l’ambiente​ in Italia. Confindustria Cisambiente è presente, con un stand raddoppiato come metratura rispetto allo scorso anno: un area B2B, un’area show cooking, lo spazio eventi ed il front office compongono lo spazio a nostra disposizione!
Ben sei gli eventi della prima giornata:​ si parte con i bambini della scuola primaria di Viserba (RN) che si approcceranno con i temi dell’economia circolare, e si finirà con un interessante approfondimento sui processi di decarbonizzazione che vedrà coinvolti​ Eni​ e Confindustria Cisambiente​.
Martedì 5​ ​ Mattina alle ore 11 – Piccoli ambientalisti crescono: la sostenibilità vista dagli adulti di domani. 

Modera: Lucia Leonessi – Direttore Generale Confindustria Cisambiente
Piccoli ambientalisti crescono è giunto al quarto appuntamento, dopo gli appuntamenti di Monza (24 Maggio 2018), Rimini Ecomondo 2018 (6 Novembre), e Viserba (20 Maggio 2019). Cinquanta ragazzi delle scuole primarie si confrontano presso lo stand di Confindustria Cisambiente con i temi dell’Economia Circolare e della gestione dei rifiuti, con gli adulti e gli operatori del settore igiene urbana. Per loro sarà l’occasione di capire come i rifiuti prendano nuovamente vita, reintroducendosi nel ciclo economico, e formando nuove risorse che le Aziende possono utilizzare a basso costo.
Diversi gli interventi previsti lungo il corso dell’evento: oltre agli studenti, con le loro domande e curiosità ai Relatori, sarà presente, l’Assessore all’istruzione del Comune di Rimini, Mattia Mario Morolli, il Dirigente della Scuola Primaria dell’Istituto comprensivo “Fermi”, Rimini, e la Maestra Antonietta Bazzocchi della scuola primaria “Flavia Casadei” di Viserba.

Comments

comments

Condivi il post su: