Export alimentare, Santillo: “Campania da record: +13,1%, Mezzogiorno chiave per la ripresa”.

Campania Felix

12/03/2021

120 visualizzazioni

 

Roma, 12 marzo. “Esprimo la massima soddisfazione riguardo le buone notizie circa le esportazioni di prodotti agroalimentari Made in Italy, con un aumento del +1,9%, hanno fanno segnare nel 2020 il massimo storico di sempre con un valore di 46,1 miliardi.” A dichiararlo è il Senatore Agostino Santillo, vicepresidente del gruppo M5S al Senato.
“L’emergenza sanitaria Covid – ha spiegato Santillo – ha provocato una svolta salutista nei consumatori a livello globale, come sottolineato da Coldiretti, con una maggiore scelta nel carrello di prodotti alleati del benessere, in primis quelli della nostra dieta mediterranea. Da quando del commercio estero si occupa Luigi Di Maio dalla Farnesina, l’impennata è chiara. La sua intuizione sul Patto per l’Export sta dando grandi soddisfazioni ai nostri produttori.”
Il Senatore ha elencato una serie di dati riguardo l’export: “Al primo posto le conserve di pomodoro (+17%), pasta (+16%), olio di oliva (+5%) e frutta e verdura (+5%) che hanno raggiunto in valore il massimo di sempre. La nostra Campania registra un record assoluto nel 2020 con un +13,1% e questo nonostante le difficoltà degli scambi commerciali e il lockdown della ristorazione in tutti i continenti, che ha pesantemente colpito la cucina italiana. Il sistema produttivo italiano gode di ottima salute e le potenzialità del nostro Mezzogiorno, in questo e in altri comparti, saranno la chiave per la ripresa.”

Comments

comments

Condivi il post su: