FISTEL-CISL presenta la sua iniziativa a salvaguardia della salute

Campania Felix

26/11/2016

1.356 visualizzazioni

Importante iniziativa di sensibilizzazione alla cultura della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro ieri mattina presso la Camera di Commercio di Napoli .L’assessore al lavoro della regione Campania Sonia PALMERI ha consegnato ad alcune grandi aziende presenti sul territorio campano, WIND, ASSIST, INNOVAWAY, un dispositivo salvavita di defibrillazione cardiaca da tenere a disposizione in caso di interventi urgenti di primo soccorso .
L’ iniziativa si inquadra nell’ambito del progetto “Vivere e lavorare in sicurezza”promosso dall organizzazione sindacale FISTEL Cisl Campania,(Federazione informazione spettacolo e telecomunicazioni) che ha messo a disposizione, grazie ai contributi degli iscritti Cisl, ben 8 apparecchi destinati ad altrettanti aziende del settore delle comunicazioni , insieme ad un corso di formazione gratuito all’utilizzo del defibrillatore.
Il segretario generale della FISTEL Cisl Campania ha dichiarato che il sindacato con tali iniziative si dimostra ancora di più vicino ai lavoratori e ne interpreta e rappresenta le esigenze in forme più attuali.
Un modo nuovo di fare sindacato.
L’assessore PALMERI da parte sua conferma la costante attenzione al tema della salute e sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro – già a luglio di quest’anno abbiamo formato 300 dipendenti regionali quali addetti alla defibrillazione cardiaca precoce, in quanto essere formati rappresenta un personale arricchimento per essere dipendenti motivati e cittadini consapevoli – l’assessore Palmeri ha inoltre dichiarato che la Sicurezza sui luoghi di lavoro rappresenta innanzitutto un impegno sociale e civile da portare avanti a tutti i livelli, sottolineando la nuova stagione del sindacato campano, fatta di collaborazione e confronto quotidiano, chiamato dalla PALMERI alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo del mercato del lavoro che metta insieme competitività aziendale e coesione sociale, a cui non bisogna far mancare il supporto di tutti gli attori protagonisti del cambiamento.

Comments

comments

Condivi il post su: