Fontana riparata e subito rotta Un probabile sabotaggio dietro il guasto Zinno: “Schiaffo nei confronti di chi ama la città”

Campania Felix

30/06/2020

87 visualizzazioni

San Giorgio a Cremano, 30 giugno 2020 – Fontana riparata e dopo poco di nuovo rotta. Un probabile sabotaggio dietro il guasto dell’impianto di irrigazione delle vasche in via De Lauzieres che l’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, aveva fatto riparare per l’ennesima volta, appena 7 giorni fa. Questa fontana, come le altre in piazza Carlo di Borbone e in via Bachelet, sono state ripulite e sono stati sostituiti gli impianti idraulici ed elettrici, ripristinandone la bellezza e il funzionamento.
Dopo pochi giorni, gli stessi cittadini hanno notato che la fontana di via De Lauzieres risultava parzialmente guasta. Inviati immediatamente i tecnici che si occupano della manutenzione, è stato relazionato che a bloccare l’irrigazione vi era un pezzo di legno, inserito ad arte all’interno di una delle bocchette, evidentemente da qualcuno che “ha voluto” provocare il danno. Un gesto su cui il Sindaco e l’assessore De Martino, ma anche gli stessi cittadini hanno espresso indignazione.

“Se così fosse, significherebbe che purtroppo vi sono ancora persone che hanno più interesse a distruggere che a preservare il patrimonio pubblico e che non hanno a cuore la nostra San Giorgio a Cremano e i sangiorgesi – ha detto Zinno. Naturalmente la bocchetta è stata riparata subito ma, dopo le scritte sul muro degli spogliatoi del Campo Baracca appena ristrutturato e il tentativo di rompere la fontana, resta lo sdegno per gesti che sono uno “schiaffo” nei confronti di tutti quei cittadini che invece amano la nostra città e si impegnano a preservarla con grande spirito di appartenenza e senso civico”.

Il gesto infatti si è verificato pochi giorni dopo un altro atto vandalico che si è consumato all’interno del Campo Baracca, attualmente in fase di restyling. Ignoti infatti sono entrati nella struttura sportiva ed hanno imbrattato il muro degli spogliatoi appena dipinto con scritte contro la Polizia.

“Per fortuna in città persone che si comportano così cono una scarsa minoranza – ha concluso l’assessore De Martino. Per questo non ci fermeremo e continueremo a rendere la nostra città sempre più bella ed efficiente”.

Comments

comments

Condivi il post su: