I Municipalità, la denuncia di Mele: degrado assoluto e zero sicurezza

Campania Felix

20/02/2021

91 visualizzazioni

L’assessore: «L’amministrazione comunale
continua a fare orecchie da mercante»

NAPOLI – «Nei nostri quartieri continuiamo ad assistere a episodi di violenza, nell’assoluto disinteresse dell’amministrazione comunale», denuncia Ilaria Mele, assessore alla Sanità della I Municipalità di Napoli. «Episodi che danno la cifra del degrado assoluto e della mancanza di sicurezza; nel giorno di San Valentino si sono registrati assembramenti e risse tra baby-gang sul lungomare, ma la situazione è da allarme rosso anche in Viale Virgilio, al Parco Rivalta e al Parco Carelli, dove si sono consumate delle rapine», ha continuato l’esponente del parlamentino di Chiaia-Posillipo-San Ferdinando. «Preoccupano, inoltre, gli assembramenti, anche nelle ore notturne, in barba a ogni norma anticontagio, che sono stati segnalati dai cittadini in Via Pacuvio e a Rampe Sant’Antonio. Tutto ciò nella totale indifferenza dell’amministrazione comunale, che nonostante i ripetuti solleciti, continua a fare orecchie da mercante e non interviene. «Nel caos più totale, in cui manca il pur minimo controllo per impedire ai giovani di assembrarsi senza mascherina e senza il rispetto del distanziamento sociale, trovo assurdo che l’unica soluzione che si trovi contro il rischio dell’aumento dei contagi sia rappresentata dalla chiusura delle scuole. Una azione che nega il diritto all’istruzione ai nostri figli», ha concluso Ilaria Mele.

Comments

comments

Condivi il post su: