La LIDU e il Liceo Manzoni in campo contro la violenza dei minori con un evento di caratura nazionale. La sfida si vince sul terreno della cultura e dell’educazione.

Campania Felix

05/02/2018

612 visualizzazioni

L’escalation di inquietanti episodi di violenza da parte di minori ai danni di coetanei, e non solo, deve far riflettere tutti e dimostra che il bullismo tra i giovani e i giovanissimi sia ormai un’emergenza. La sempre crescente attenzione di questi giorni intorno alla denuncia del degrado e della violenza da parte di minori sul territorio casertano è qualcosa di apprezzabile, tuttavia, occorre alle parole aggiungere i fatti. La sfida alla violenza dei minori si gioca sul terreno della cultura e dell’educazione. Per rispondere a questa urgenza il prestigioso Liceo “A. Manzoni” di Caserta, in qualità di Centro di Supporto per l’Iinclusione (CTS) e di Scuola Polo per l’Inclusione dell’Ambito territoriale, in collaborazione con la Lega per i Diritti Umani e con il Centro Educativo Regina Pacis ha organizzato un Seminario di formazione di caratura nazionale sul tema “Violenza e minori” che avrà luogo venerdì 16 gennaio nell’Aula Magna del Liceo Manzoni di Caserta dalle 17 alle 20. I lavori saranno aperti da Adele Vairo (Presidente del CTS e Vicepresidente nazionale della LIDU) e da Alfredo Arpaia (Presidente Nazionale del Comitato di Onore della LIDU). Interverranno prestigiosi relatori di livello nazionale e opinion leader del settore tra cui: Elisabetta Biffi (Univ. Bicocca di Milano), Giuseppe Cimmarotta (Sostituto Procuratore DDA di Napoli), Maria Luisa Iavarone (Università Parhenope di Napoli), Carlo Iacone (Comintato esecutivo nazionale della Lidu); Gianluca Guida (Direttore IPM di Nisida); Fausta Sabatano (Direttore Scientifico del CTS e del Centro Educativo Regina Pacis. Modera il seminario la giornalista Fancesca Nardi (Direttore di Appia

Comments

comments

Condivi il post su: