La Meloni resuscita le BR per la sua campagna elettorale dichiara Adinolfi pdf

Campania Felix

13/02/2018

689 visualizzazioni

ORaffaele Adinolfi: “La Meloni resuscita i fantasmi delle Br per la sua
campagna elettorale”

Campagna elettorale intrisa di strumentalizzazioni. Ad affermarlo è il
coordinatore regionale del Popolo della Famiglia, Raffaele Adinolfi,
candidato alla Camera nella circoscrizione di Salerno. La visita di
Giorgia Meloni, infatti, avrebbe l’obiettivo di una mera passerella in
vista delle Politiche del prossimo 4 marzo. “Pericolo Brigate Rosse?
– riflette Raffaele Adinolfi – Non ci sono allarmi, nessun pericolo:
solo una squallida passerella elettorale. Prosegue una campagna
elettorale senza vergogna: dopo le false promesse si sollecitano ed
alimentano le false paure. E così mentre la sinistra strumentalizza ed
agita l’anacronistico tema del pericolo fascista risponde la destra
che a Salerno resuscita il terrorismo rosso con una visita al
monumento che ricorda le vittime delle Brigate Rosse. Ormai è chiaro
che in Italia non ci sono statisti, ma politici piccoli piccoli che
speculano sulla paura della gente alimentando irresponsabilmente
tensioni sociali che altrimenti sarebbero sopite. Siamo d’accordo a
porre un freno ai migranti: ma questo è un problema sociale reale ed
attuale. Il resto solo squallide passerelle elettorali”.

Comments

comments

Condivi il post su: