La novità di Casa Petrone: il bicchiere “Bufala” alla Reggia di Caserta con Maffei e Giugiaro.

Campania Felix

10/12/2019

536 visualizzazioni

 

 

 

CASERTA- (Anna Smimmo)- Tanti gli artigiani del gusto presenti per festeggiare la nuova novità di Casa Petrone per il Natale 2019.

L’azienda Antica Distilleria Petrone dell’Imprenditore Andrea Petrone ha raggiunto oggi una dimensione internazionale, grazie al lavoro costante e alle idee innovative progettate nel corso degli anni. Questa mattina alle ore 11,30 nella Reggia di Caserta presso la Casa del Giardiniere di Corte “Sir John Andrew Graefer” ubicata all’interno del Giardino Inglese sono intervenuti in conferenza stampa per la presentazione del nuovo bicchiere “Bufala”: la direttrice della Reggia di Caserta arch. Tiziana Maffei, CEO dell’Antica Distilleria PEtrone l’imprenditore Andrea Petrone e il designer Fabrizio Giugiaro. Ha moderato l’incontro la giornalista Laura Gambacorta.

“Ringrazio tutti i presenti questa mattina, ringrazio la dott.ssa Maffei per averci dato l’onore di essere qui questa mattina. Ringrazio l’amico Fabrizio Giugiaro e tutte le altre personalità presenti. Ringrazio gli chef, i consorzi, le associazioni, i pasticcieri e i barman che faranno degustare i prodotti, eccellenze, del nostro territorio. Lo slogan della nostra azienda dal 1858 è “La nostra Terra in un bicchiere”; sin da sempre abbiamo realizzato i nostri prodotti con ingredienti locali, campani. Nella mia mente avevo l’idea di quello che volevo da tantissimi anni ma non riuscivo a realizzarlo. Immaginavo un oggetto che fosse una piccola opera d’arte preziosa e plasmata proprio per noi e che rappresentasse l’italianità e la tipicità che da sempre contraddistinguono l’azienda. Naturalmente la scelta non poteva che ricadere sul migliore designer nel panorama internazionale, in termini di stile ed eleganza delle creazioni Made in Italy. Fabrizio ci è riuscito! Oltre al bicchiere (richiamando lo slogan dell’azienda), Fabrizio ci ha realizzato questo cofanetto contenente alcuni dei nostri prodotti principali (Amarè, Guappa ecc.) abbinati a due bicchieri. Un design di fascino e prestigio, rappresentando completamente la nostra Terra”- è quanto dichiara Andrea Petrone emozionato ma soddisfatto.

Presenti con i loro prodotti i Consorzi di Tutela della Mozzarella di bufala Campana DOP e della Melannurca Campana IGP, nonchè l’OP Domitia Felix e le aziende agricole Domenico De Lucia, Cosmo Di Russo e Le Campestre. Gli assaggi realizzati dagli chef, Paolo Barrale, Andy Luotto e Mattia Poggi. Mentre la parte dolce è stata curata da Nino Cannavale, Helga Liberto, Casatiè Petrone 1960, Profumo di Pane, Cuori di Sfogliatelle e Pasticceria Benito. Con la partecipazione anche dell’Accademia Italiana della Gastronomia Storica, Rastal Italia, l’ISISS N.Stefanelli di Mondragone, il maestro Violinista Ciro Formisano.

La giornata si è conclusa con visite guidate  al Giardino Inglese e alle tombe sannitiche chiuse da circa 15 anni e in apertura straordinaria per l’occasione.

 

Comments

comments

Condivi il post su: