Stipendi e tenuta occupazionale a Rischio nel comparto riabilitativo

Campania Felix

05/07/2020

96 visualizzazioni

Tenuta occupazionale e stipendi a rischio per i professionisti delle prestazioni
riabilitative e sociosanitarie afferenti all’Asl Napoli 1. Una preoccupazione forte che ha
indotto la Cisl Fp Campania – guidata da Lorenzo Medici – ad annunciare lo stato di
agitazione di tutto il personale ed un presidio di tutti i lavoratori del comparto sanit
Ã
specializzati in medicina riabilitativa della Asl Napoli 1 centro. Il presidio si svolgerÃ
svolger
Ã
il 10 luglio nei pressi della Prefettura di Napoli a partire dalle ore 9.30.
“Siamo molto preoccupati perché ci è stato comunicato da più aziende che non solo
non si riusciranno a pagare i prossimi stipendi ma che si teme una caduta
occupazionale disastrosa nel settore Рspiega Lorenzo Medici Рil presidio ̬ necessario a
fare chiarezza tra i provvedimenti dell’Asl Napoli 1 e la Regione”.
“Ad oggi come possono i lavoratori avere fiducia dei burocrati di palazzo?
Questi continuano a perpetrare giochi di potere a danno di lavoratori e utenti con gravi
patologie – aggiunge Lorenzo Medici – Mentre un settore già martoriato dall’emergenza
dovuta al Covid 19 sta morendo, si assiste ad un penoso balletto di responsabilitÃ
tra Asl e Regione.
Pertanto riteniamo unico elemento di garanzia e fiducia il Prefetto di Napoli alla quale
chiediamo di farsi promotore di un tavolo di confronto con gli attori in questione al fine
di chiarire il quadro a tinte fosche che si è delineato su questa vicenda. Non
consentiremo che accordi raggiunti nelle segrete stanze, tra imprenditori e Regione,
abbiano ripercussioni sui lavoratori e l utenza”
.

Comments

comments

Condivi il post su: