TEANO- “GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI” all’Istituto Alberghiero IPSSART.

Campania Felix

21/11/2019

566 visualizzazioni

 

Piantumazione di giovani alberi, donati dalla REGIONE CAMPANIA.

TEANO-(Anna Smimmo) – Oggi 21 novembre è la Giornata Nazionale degli Alberi, nata per stimolare una sana coscienza ecologica nelle nuove generazioni, la festa dell’albero lancia un messaggio positivo per la tutela dell’ambiente, il miglioramento della vita e la valorizzazione dei nostri patrimoni naturali. Sarà una giornata di approfondimento e di formazione per i giovani studenti dell’Istituto Alberghiero IPSSART Teano – Cellole magistralmente diretto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Annamaria Orso, che, coerente con il progetto “Una Scuola Sostenibile”, prima scuola “Plastic free in Campania” persegue nell’impegno e nella sensibilizzazione ad attuare azioni di sostenibilità ambientale. Un parterre di relatori di alto profilo: Dott. Alfredo D’Andrea Sindaco di Teano, Dott. Giorgio Magliocca Presidente della Provincia di Caserta, On. Nicola Caputo Delegato all’ Agricoltura Regione Campania, S.E. Rev.ma Mons. Giacomo Cirulli Vescovo di Teano – Calvi, Ing. Michele Di Tommaso D. S. Ist. “V Laurenza” Teano, Dott. Roberto Centore Biologo, parleranno ai nostri e ai giovani studenti dell’Istituto. Comprensivo “V Laurenza” di Teano, favorendo la conoscenza verso i concetti di sviluppo sostenibile e di conservazione delle biodiversità, sui temi della sostenibilità e al rispetto dell’ambientale, al rispetto delle risorse naturali anche in relazione ai cambiamenti climatici che sono appunto causati dall’uso indisciplinato delle risorse del nostro pianeta. Saranno piantati giovani alberi donati dalla Regione Campania, non solo come atto simbolico ma rappresenteranno un vero e proprio gesto d’amore verso Madre Terra: del resto sono le aree verdi e gli oceani i veri polmoni del pianeta che ci forniscono ossigeno. Gli alberi sono nostri alleati nella lotta ai cambiamenti climatici, difenderli significa proteggere il nostro futuro e quello dei cittadini di domani.

Comments

comments

Condivi il post su: