UTILIZZO NON AUTORIZZATO DEL LOGO DELL’ENTE; ATTO STRAGIUDIZIALE DI DIFFIDA E MESSA IN MORA NEI CONFRONTI DELLA G.O.R.I S.p.A

Campania Felix

16/11/2016

1.102 visualizzazioni

Su iniziativa del Sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, l’Avvocatura dell’Ente di piazza Matteotti ha redatto e notificato un atto stragiudiziale di diffida e messa in mora nei confronti della G.O.R.I. S.p.A. in persona del suo legale rappresentante p.t. per aver utilizzato il logo della Provincia di Napoli accanto a quello della G.O.R.I. su alcuni opuscoli informativi su un utilizzo più consapevole dell’acqua senza alcuna autorizzazione.
Gli opuscoli in questione sono relativi ad un progetto della ex Provincia di Napoli, approvato dalla giunta nel 2012 e nel 2013, che disponeva l’installazione di distributori dell’acqua trattata e sanificata nei territori comunali (c.d. casette dell’acqua) ed altre analoghe iniziative (beverelli nelle scuole) mediante l’assegnazione ai comuni di risorse finanziarie, attraverso un bando pubblico della Provincia di Napoli.
Alcuni comuni beneficiari rientrano nell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano che ha affidato in gestione alla G.O.R.I. il servizio idrico integrato. La G.O.R.I., per pubblicizzare l’iniziativa finanziata, relativamente ai comuni ove gestisce il servizio idrico, ha creato un apposito sito associando al proprio logo quella della Città metropolitana cosa che non era assolutamente prevista in alcun modo né per i Comuni destinatari del finanziamento né per alcuni di essi per qualsivoglia iniziativa di informazione o pubblicizzazione dei progetti finanziati.
L’atto prodotto dall’Avvocatura metropolitana fa espressa avvertenza che “elasso il termine di quindici dalla ricezione dello stesso, verranno adite tutte le vie legali per la tutela giurisdizionale delle ragioni della Città metropolitana di Napoli, salvo il risarcimento dei danni già subiti”.

Comments

comments

Condivi il post su: