AL VIA A NAPOLI L’INTERNATIONAL BUSINESS SUMMIT DI GGI DOMANI E DOMENICA INVESTITORI A CACCIA DI MADE IN NAPLES

Campania Felix

06/04/2017

1.039 visualizzazioni

AL VIA A NAPOLI L’INTERNATIONAL BUSINESS SUMMIT DI GGI
DOMANI E DOMENICA INVESTITORI A CACCIA DI MADE IN NAPLES 
Entra nel vivo a Napoli il quinto GGI Italian Business Summit (www.ibsummit.it): l’evento internazionale di M&A (merger & acquisition) ovvero il settore relativo a tutte quelle operazioni di finanza straordinaria che portano alla fusione di due o più società. 
Già oggi infatti gli ospiti internazionale dell’iniziativa stanno arrivando in città da Paraguay,  Austria,  Germania,  Belgio,  Svizzera, Malta, USA, Olanda, Francia, Emirati Arabi, Ungheria, Regno Unito, Norvegia ed India. Un parterre prestigioso ed altamente competente composto  da legali e commercialisti d’affari già partner di GGI – Geneva Group International (www.ggi.com), non a caso la più ampia alleanza al mondo di professionisti indipendenti, con sede a Zurigo e presieduto da Claudio Cocca
Al centro della due giorni promossa da GGI e Campagnola Advisers ci saranno quindi i settori Food, fashion ed aerospace. 
Domani, in particolare, i lavori inizieranno all’hotel Excelsior alle 12 per concludersi alle 17.45 dopo aver ascoltato  Claudio Cocca, Aldo Campagnola, Olivier Biernat di Benfitax GmbH , Andrea Fantozzi di Prager Metis, Simona Cucchi di Comma10, Ugo Girardi di S4B, Giacomo Perillo di Campagnola Advisers, Johan Langelaar di TK, Valerio Puri di S4B, Matteo Zanotelli di STL, Attila Kovacs, Claudio Ceradini di SLT, Alan Raja di Lawrence Grant e Federico Grossi.   
I partecipanti di 15 Paesi europei ed extraeuropei si affiancheranno quindi all’interno di cinque  practice groups che avranno quali temi portanti lo scenario e le opportunità per l’M&A in Italia e nel sud Italia, tassazione internazionale, l’architettura contrattuale dell’acquisizione, le garanzie nei contratti d’investimento, piani di risanamento e ristrutturazione post acquisizione nonché una presentazione delle tecniche manageriali per accrescere il valore dell’impresa.
Sabato invece il GGI si sposterà a Santa Maria La Nova, dove sarà presentato lo scenario della Campania quale opportunità per l’investimento in aziende di eccellenza nei tre comparti prescelti per quest’edizione ma anche con un riferimento breve ad altri settori rilevanti (logistica, shipping, luxury boats). 
Saranno quindi rappresentati i settori portanti dell’economia meridionale con la testimonianza diretta di alcune aziende eccellenti del Made in Italy presenti in Campania, quali:  Pastificio Di Martino Gaetano, Feudi Di San Gregorio, Isaia & Isaia, Pianoforte Holding (Carpisa – YamamaY), A. Abete, Venice Shipping and Logistics S.p.a (Palladio Finanziaria Group). 
All’evento parteciperanno inoltre Borsa Italiana – London Stock Exchange, che illustrerà il percorso di accesso alla piattaforma “Elite” ovvero una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le imprese nella realizzazione dei loro progetti di crescita, e Vertis SGR che illustrerà invece l’attività di investimento di fond di private equity nelle aziende del Sud.
Tra i relatori ci saranno stavolta anche l’assessore comunale al bilancio Salvatore Palma, il presidente dell’ordine dei Commercialisti di Napoli Vincenzo Moretta, Aldo Campagnola nonché manager di levatura internazionale come Amedeo Giurazza, Fabio Brigante, Patrizia Giannini, , Giuseppe Di Martino, Antonio Capaldo, Tommaso D’Alterio, Carlo Palmieri, Fabrizio Vettosi, Giovanni Abete e Cono D’Elia oltre a Giuseppe Reale.

Comments

comments

Condivi il post su: