FRATELLI D’ITALIA: MERCOGLIANO (ESPONENTE PRO LIFE E FAMILY) ENTRA NELLA QUOTA DI GARANZIA RISERVATA A GIORGIA MELONI NELL’ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PARTITO

Campania Felix

17/01/2018

776 visualizzazioni

Si è svolta ieri a Bologna la prima assemblea nazionale di Fratelli d’Italia dopo il congresso di Trieste. Ad inizio dei lavori il Presidente dell’Assemblea, On. Ignazio La Russa, ha comunicato la lista dei dieci dirigenti nazionali che entrano a far parte della ‘quota di garanzia’ riservata al Presidente Giorgia Meloni. Dalla Campania entra nella lista del Presidente nell’Organismo Nazionale l’esponente pro life e pro family Luigi Mercogliano, già componente della Direzione regionale del Partito e responsabile del Dipartimento Vita e Famiglia.
Mercogliano, già organizzatore in Campania degli ultimi due Family day, ha aderito a Fratelli d’Italia nel luglio dello scorso anno alla manifestazione promossa a Todi (PG) da Giorgia Meloni e Federico Iadicicco sulla centralità della Famiglia naturale e sulla difesa della vita.
In precedenza, è stato candidato sindaco di Napoli alle ultime amministrative del giugno 2016 in rappresentanza proprio delle istanze pro family e pro life. Da sempre impegnato in politica con un passato proprio nelle giovanili del MSI prima e di Alleanza Nazionale poi (Fronte della Gioventù e Azione Giovani), avendo il merito di essere stato l’ultimo presidente provinciale di Napoli del FUAN e il primo presidente di Azione Universitaria dopo Fiuggi, Mercogliano ha di recente riunito attorno all’azione del Dipartimento regionale Vita e Famiglia del partito della Meloni le principali associazioni e realtà operative del mondo cattolico e pro family sul territorio campano, dando vita in Consiglio Regionale della Campania al ‘Tavolo permanente delle Associazioni e dei Comitati in difesa della Famiglia e della Vita’. Nel settembre scorso ha organizzato ed animato la tappa napoletana del Bus della Libertà, manifestazione in difesa dei bambini promossa in tutte le principali città italiane da Generazione Famiglia, dalla Fondazione CitizenGO e dal Comitato Difendiamo i Nostri figli organizzatore del Family day, denunciando il Sindaco de Magistris con un esposto in Procura per la vicenda dell’autorizzazione prima concessa e poi negata e dei successivi disordini verificatisi in Piazza Trieste e Trento con i Centri sociali. Alle elezioni primarie cittadine di Fratelli D’Italia del novembre scorso, quindi, è risultato tra i più votati in città con 336 preferenze di iscritti e simpatizzanti del partito, piazzandosi quarto eletto a Napoli su 150 candidati. 
Con le conferme, quindi, in Direzione nazionale di molti dirigenti uscenti e l’ingresso di molti volti nuovi Fratelli d’Italia, che in Campania è guidata da Antonio Iannone, si conferma una realtà in forte crescita pronta a raccogliere le sfide lanciate dalla leader Giorgia Meloni nella sua relazione introduttiva alla I Assemblea nazionale del Partito.
 
Fratelli d’Italia Campania

Comments

comments

Condivi il post su: