M. Mele, responsabile cittadino delle municipalità Lega Napoli – ”Il mio intento era ringraziare i vertici napoletani della Lega.

Campania Felix

18/01/2018

928 visualizzazioni

 

M. Mele, responsabile cittadino delle municipalità Lega Napoli – ”Il mio intento era ringraziare i vertici napoletani della Lega. Sono stato frainteso sulle dichiarazioni legate alla mia precedente esperienza  politica”.

                                                                                                  

Napoli 18 gennaio 2018 – “Faccio seguito alla conferenza stampa di ieri per meglio precisare alcune mie dichiarazioni apparse in data odierna su alcuni quotidiani, dalle quali si potrebbe evincere un mio presunto attacco agli alleati di Forza Italia. La mia considerazione è stata stralciata da un contesto più ampio. Non era e non è assolutamente mia intenzione attaccare ne il partito a livello nazionale ne tutta la classe dirigente locale. Ho militato a diverso titolo per venti anni nelle fila del partito del Presidente Berlusconi di cui ho ammirato l’operato e nel quale continuano a militare carissimi amici.

La mia adesione alla Lega ha pertanto radici profonde, legate alla territorialità, ai programmi sui temi di Legalità e Sicurezza, ed al dinamismo della struttura del Partito.

Il mio intendimento era esclusivamente ringraziare Matteo Salvini e la coordinatrice della Lega della città di Napoli per l’ incarico ricevuto.

Sono rammaricato per il messaggio venuto fuori dalla sintesi del mio pensiero riportato dalla stampa odierna e sono fiducioso che tale mio chiarimento possa contribuire, in minima parte, a fortificare l’ alleanza con tutti gli amici del centro destra con l’ obiettivo di vincere le prossime elezioni politiche”.

Così Mario Mele, responsabile cittadino della municipalità della Lega Napoli, in merito ad alcune dichiarazioni estrapolate nel corso di una conferenza stampa indetta dalla Lega. 

Comments

comments

Condivi il post su: