Questa mattina è stato sottoscritto a Palazzo San Giacomo un protocollo d’intesa fra enti e associazioni

Campania Felix

19/01/2018

710 visualizzazioni

 Questa mattina    è stato sottoscritto  a Palazzo San Giacomo un protocollo d’intesa fra enti e associazioni che punta a rafforzare le reti di solidarietà e a creare corridoi umanitari per la tutela e l’accoglienza dei rifugiati, secondo le indicazioni della convenzione di Ginevra e del diritto internazionale.
     Firmatari, oltre al Comune di Napoli, sono l’ospedale e la fondazione Santobono Pausillipon, l’ospedale e la fondazione evangelica Betania, la comunità di Sant’Egidio, la chiesa valdese del Vomero, la chiesa metodista di Napoli, la onlus GVC di Bologna (terza foto la presidente Dina Taddia), l’associazione «Chi rom e chi no» di Scampia (quarta foto la presedente Barbara Pierro), le università Federico II e Orientale.
      Corridoi umanitari per aiutare chi fugge dalla guerra

Comments

comments

Condivi il post su: