BASKET SERIE B- GENERAZIONE VINCENTE NAPOLI, ANCORA UNA BELLA VITTORIA. ANCHE LA VIS NOVA ROMA CADE AL PALABARBUTO CONTRO LA CAPOLISTA.

Campania Felix

16/04/2017

1.452 visualizzazioni

BASKET SERIE B- GENERAZIONE VINCENTE NAPOLI, ANCORA UNA BELLA VITTORIA. ANCHE LA VIS NOVA ROMA CADE AL PALABARBUTO CONTRO LA CAPOLISTA.
Generazione Vincente Napoli – Vis Nova Roma= 80 – 75 ( 24 – 21; 44 – 37; 54 – 57)

Napoli: Visnjic 16, Barsanti 15, Murolo 14, Mastroianni 12, Matrone 9, Marzaioli 6, Ronconi 4, Nikolic 4, Crescenzi n.e., Malfettone n.e. All. Ponticiello
Roma: Casale 17, Rossetti 14, Staffieri 14, Coronini 9, Legnini 6, Fiorucci 6, Barraco 4, Argenti 3, Casoni 2, Lucarelli n.e. All. Buongiorno
Tiri liberi: Napoli: 14/20; Roma: 20/28.
Arbitri:Lillo di Brindisi e Schena di Bari.
Spettatori: 500 circa

di Paolo Amalfi

Napoli.Sesta vittoria consecutiva per la strepitosa Generazione Vincente Cuore Napoli Basket, che continua la sua marcia trionfale nel girone C, del campionato di serie B. Nell’ultimo match casalingo disputato al PalaBarbuto prima dei playoff nell’insolito orario delle 17, i partenopei si impongono con il punteggio di 80-75, su di una combattiva Vis Nova Roma. Con il primo posto gia’ ampiamente in tasca, la squadra cara a patron Ruggiero, con il nuovo title sponsor per la prima volta sulle maglie “Generazione Vincente”, ha dovuto rinunciare nel match con i gialloblu capitolini, oltre che al lungo degente, capitan Maggio (che rientrera’ nei playoff), anche all’esterno Rappoccio, per un problema ad una caviglia. Quattro uomini in doppia cifra per una volitiva e grintosa Napoli, con il 51% da 2, in un match decisamente e inutilmente rovinato dall’insufficiente conduzione arbitrale, soprattutto nel terzo e quarto tempo e che ha portato all’espulsione di coach Ponticiello, giustamente infastidito dai ripetuti ed evidenti errori della coppia in grigio, che hanno finito per innervosire una partita altrimenti assolutamente controllabile.Grande inizio da parte di Visnjic e Murolo nelle fila partenopee, per la Vis Nova invece sugli scudi Casale e Staffieri. Il primo quarto, termina con Napoli a + 3 sul 24-21. Nel secondo tempo, i partenopei provano l’allungo grazie anche alle conclusioni di Mastroianni e all’ottimo impatto del pivot Matrone: bravo però Rossetti per Roma, che segna all’ultimo secondo la tripla del -7 per i suoi, sul 44-37.Gli ospiti, sospinti da Staffieri e Casale, nel terzo parziale, approfittando dell’imprecisione azzurra, riescono ad andare avanti nel punteggio. Nei 10′ finali, la partita diventa nervosa e spezzettata per i gia’ citati e ripetuti errori degli arbitri. Il protagonista indiscusso dell’ultimo quarto, e’  la guardia di casa, Andrea Barsanti, che a suon di triple (3 consecutive) trascina la sua squadra. Bravi anche “turbo” Murolo, Visnjic, Marzaioli e Mastroianni, che costruiscono di squadra un successo non fondamentale per l’ottima classifica del Cuore Napoli, ma che fa tanto morale e dimostra la grande solidita’ del gruppo.Sabato prossimo alle 20.30, nell’ultimo turno della stagione regolare, la Generazione Vincente Napoli, giochera’ sul parquet della Luiss Roma.In TV. Martedi’ sera alle 21, l’emittente Campania Felix Tv (lcn 210, 613 e 694), trasmettera’ in differita la partita, Generazione Vincente Napoli-Vis Nova Roma, con la telecronaca di Cristian Andrisani e anche uno special sul club partenopeo che andra’ in onda pero’, alle 14.30, 20 e 23 e poi per l’intera settimana.Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: