RAMPA DELLA SP1 IN DIREZIONE CASAVATORE-CASORIA. CIARAMELLA (PD) INVIA UNA NOTA ALLA COMMISSIONE IV URBANISTICA E TRASPORTI: “LA PULIZIA UNA TANTUM NON BASTA. E’ NECESSARIO INDIVIDUARE UNA SOLUZIONE DEFINITIVA PER LA RIAPERTURA E UN MODELLO DI GESTIONE STABILE”

Campania Felix

13/06/2020

231 visualizzazioni

 

“Dopo numerose sollecitazioni la Città Metropolitana si sta mobilitando, dopo un lungo periodo di degrado, per provvedere alla pulizia della rampa della SP1 in direzione Casavatore-Casoria, oggi in disuso e interessata da fenomeni di sversamento illecito di rifiuti. Ma per la risoluzione del problema è necessario che dopo l’intervento si insista anche sulla sua riapertura e controllo e si inibisca il continuo sversamento di rifiuti. Per questo ho chiesto un tavolo tecnico con la Città Metropolitana per individuare un modello di gestione stabile” – è quanto chiede il Consigliere regionale Antonella Ciaramella (PD), in una nota inviata al Presidente della Commissione Permanente Regionale

Con nota, in particolare, il Consigliere descrive lo stato nel quale versa, ormai da tempo, la rampa in uscita dalla carreggiata est-ovest della SP1 (cd. Circumvallazione esterna di Napoli) in direzione nord (Casavatore-Casoria) a causa di sversamenti illeciti di rifiuti.

“Tale rampa- si legge nella nota – attualmente in disuso, oltre che provocare enormi disagi ai cittadini in termini di circolazione veicolare, incide gravemente sulla salute alimentando l’inquinamento ambientale della zona”.

“Da qui la necessità – conclude Ciaramella – di un intervento duraturo che non riguardi solo la pulizia periodica dei luoghi, ma ne consenta il controllo e la gestione. In caso contrario, la situazione di degrado persisterà e lo sversamento illecito di rifiuti si ripresenterà in tempi brevi”.

Comments

comments

Condivi il post su: