Arresti Asl Caserta, Santillo (M5S): “Quadro drammatico, eliminiamo malaffare”

Campania Felix

22/02/2021

73 visualizzazioni

 

Caserta, 22 febbraio. “Dodici arresti e sei misure interdittive, 79 indagati (tra funzionari e dipendenti) e un sequestro di oltre 1,5 milioni di euro: è il bilancio della maxi-indagine della Procura di Napoli Nord sull’Asl di Caserta riguardo episodi di assenteismo, corruzione e gare d’appalto truccate.
Al di là degli aspetti specifici, che gli organi preposti avranno modo di valutare adeguatamente, emerge un quadro drammatico in una terra che ancora non riesce a liberarsi da corruzione e malaffare. I cittadini onesti della provincia di Caserta sono stanchi. Ma se da un lato ci si sente avviliti da tutto ciò, dall’altro abbiamo il dovere di ringraziare gli uomini dello Stato che ancora una volta hanno fatto prevalere la forza della legalità. Grazie a magistratura e forze dell’ordine: sradichiamo il malaffare da questa provincia.” Lo ha dichiarato il Senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo, commentando la maxi-indagine della Procura di Napoli Nord sull’Asl di Caserta.

Comments

comments

Condivi il post su: