CORONAVIRUS, A. CESARO (FI): SU CAFFÈ’ DA ASPORTO REGOLE FOLLI, BASTA MULTE, PREFETTO LE CANCELLI TUTTE

Campania Felix

09/05/2020

269 visualizzazioni

“E’ pura follia multare e chiudere un bar che vende caffè da asporto se il cliente lo consuma a due passi dal locale. Non so chi è questo genio che ha pensato queste norme che vanno cancellate subito”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro commentando la notizia dell’imprenditore del Vomero (Napoli) che dopo aver ricevuto una multa salata e la disposizione della chiusura del proprio bar per cinque giorni avrebbe tentato un gesto estremo sventato fortunatamente dai familiari.
“La raffica di multe da 400 fino a 3.000 euro e le chiusure dei bar imposte a decine e decine di piccoli imprenditori napoletani, già massacrati dall’emergenza Covid e dai mille costosissimi adempimenti che hanno dovuto ottemperare per poter riaprire e vendere un caffè da asporto, sono una vergogna. E’ assurdo che lo Stato con una mano conceda un bonus e con l’altra te lo tolga con gli interessi”.
“Non si può chiedere a questi lavoratori, magari impegnati all’interno del locale, di fare anche i buttafuori, di inseguire e perseguitare i clienti perché vadano a bersi il caffè altrove. Non è ragionevole. Tanto più in una regione dove si è già registrato un suicidio da emergenza Covid”, sottolinea l’esponente di Forza Italia.
“Mi auguro davvero che il Prefetto cancelli le multe, annulli le sanzioni”, conclude Cesaro.

Napoli, 8 maggio 2020

Comments

comments

Condivi il post su: