Furto d’identità via Instagram per rubare soldi ai follower, l’influencer Mafalda De Simone denuncia il caso alla polizia postale

Campania Felix

12/02/2021

242 visualizzazioni

 

Profili creati ad arte per spillare soldi a ignari utenti che partecipano a iniziative e concorsi. Questa la disavventura capitata a Mafalda De Simone, tra le influncer campane del momento con i suoi oltre 160mila follower, che ha segnalato il furto d’identità alla polizia postale. “Sono settimane che, in media, mi trovo a segnalare due profili falsi che recano il mio nome e cognome e contattano persone che sono realmente tra i miei contatti su Instagram – ha detto la 26enne di Mirabella Eclano -. Queste persone vengono contattate con la scusa di aver vinto fantomatici premi e, al contempo, viene chiesto loro di inserire i propri riferimenti bancari come Iban o conti correnti. Qui, ovviamente, scatta la truffa. A una mia amica sono stati sotratti 50 euro. Ho segnalato la vicenda ai gestori di Instagram, ma vista la mole di lavoro possono fare poco. Per questo ho denunciato alla polizia postale. A chi mi segue rinnovo il solito invito: la sottoscritta comunica solo attraverso i propri canali social che sono quelli tradizionali e non ha aperto nuovi profili. Qualsiasi movimento strano continuate a segnalarmi ogni cosa. Spero che gli agenti della polizia postale possano fare chiarezza su questa vicenda”.

Comments

comments

Condivi il post su: