Gennaro Oliviero (PD) – Contratti di Lago, una realtà in Campania.

Campania Felix

16/04/2019

932 visualizzazioni

NAPOLI- (Anna Smimmo)-“Oggi, in Consiglio regionale è stata approvata la legge sui contratti di lago e di fiume – esordisce così il Presidente della Commissione Ambiente, nonché Consigliere regionale del Pd, Gennaro Oliviero -.

Si tratta di una norma da me presentata, che riesce a mediare lo sviluppo economico con la tutela di paesaggi ed ecosistemi. Infatti, qualsiasi attività economica o progettualità infrastrutturale si vorrà realizzare, sarà messa in atto considerando, tra l’altro: abbattimento dei rischi connessi al dissesto idrogeologico, miglioramento della qualità delle acque e rispetto per l’integrità del patrimonio naturalistico, oltre che degli equilibri del bacino idrografico di riferimento.”

“Dopo l’iter nella Commissione da me presieduta – aggiunge – al cui interno è scaturito un Tavolo Tecnico che ha visto la partecipazione e il contributo, non solo della maggioranza al governo in Regione Campania, ma anche delle opposizioni, in stretta sinergia con la Giunta, siamo arrivati al testo approdato in Aula.

Grazie a questo testo, verrà istituito un apposito Osservatorio che fungerà da riferimento per tutte le varie Assemblee che verranno create a seguito della sottoscrizione dei contratti i quali, devo sottolinearlo, vedranno la partecipazione, su base paritaria, non solo degli Enti Locali coinvolti, ma anche di tutti i portatori di interessi. Avremo, quindi, una successiva Cabina di regia e un Comitato tecnico pienamente competenti con un occhio maggiormente improntato alle reali esigenze del territorio e un minor peso degli organi politici”.

“Credo che questa legge regionale dia un eccellente esempio di come sia concretamente possibile puntare su strategie differenziate di sviluppo economico, senza per questo mettere a rischio i variegati ecosistemi campani che rendono speciale, agli occhi del mondo, la nostra regione.” – le parole conclusive di Gennaro Oliviero.

Comments

comments

Condivi il post su: