Manutenzioni scolastiche, Al via anche i lavori al plesso Formisano Zinno: “Interventi programmati, manteniamo l’impegno con la città”

Campania Felix

16/06/2020

702 visualizzazioni

San Giorgio a Cremano, 16 giugno 2020 – Manutenzioni scolastiche. Proseguono senza sosta gli interventi disposti dall’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno secondo un calendario stabilito d’accordo con l’assessore ai Lavori Pubblici, Eva Lambiase. Dopo i lavori della copertura nel plesso Don Milani, compresa manutenzione dei servizi igienici e dell’impermeabilizzazione del lastrico solare del plesso Rodari, che fa parte dell’I.C Massimo Troisi, con e il rifacimento di parte dei bagni posti al piano terra, questa mattina sono iniziati i lavori presso il Plesso Formisano ( I.C. Don Milani-Dorso). In particolare si tratta di interventi di “risanamento conservativo” dei locali interrati, che verranno ripristinati per garantire igiene e pulizia dell’area sottostante la struttura e verrà anche rifatto l’impianto elettrico.
Il Primo Cittadino chiarisce che si tratta di interventi di risanamento, quindi non si interviene sulla staticità della struttura, in quanto non vi sono e non vi sono mai stati pericoli in tal senso. I lavori sono finanziati con i fondi del Miur – “Infanzia 0-6 anni”.
“Stiamo lavorando con un unico obiettivo – spiega Zinno – che è quello di offrire, alla ripresa dell’anno scolastico, strutture scolastiche sempre più sicure e ben manutenute per i nostri studenti, docenti e per tutto il personale scolastico. Avevamo già programmato questi interventi e li stiamo portando a termine mantenendo l’impegno con la platea scolastica e con le famiglie dei nostri studenti”.
“L’intervento al plesso Formisano consentirà di avere i locali interrati puliti e igienicamente senza rischi – conclude Eva Lambiase. Inoltre inizieremo, nei prossimi giorni, anche i lavori presso il plesso Noschese (I.C. IV Stanziale). Tutte attività che renderanno le nostre scuole più sicure pulite, mantenendo le nostre eccellenze”.

Comments

comments

Condivi il post su: