Napoli, disabile morta dopo lettera sfratto. Nonno (Fdi): “centri sociali occupano a spese nostre ed anziani sfrattati. Una vergogna”

Campania Felix

05/07/2020

122 visualizzazioni

“La vicenda della signora morta per infarto dopo aver ricevuto la lettera di sfratto rappresenta qualcosa di vergognoso di cui chiederò conto in consiglio, attraverso una apposita interrogazione, al Sindaco ed all’assessore al Welfare.
A Napoli i centri sociali occupano a spese nostre decine di stabili pubblici mentre anziani e persone deboli vengono sfrattati senza mezze misure, a rischio della salute e della vita.
Una città ormai totalmente allo sbando, vittima del combinato disposto micidiale De Magistris – De Luca”.
È quanto dichiara in una nota Marco Nonno, consigliere comunale di Napoli Fd’I.

Comments

comments

Condivi il post su: