PLUG-IN: Giovani e comunicazione in connessione con il Terzo settore

Campania Felix

26/09/2019

536 visualizzazioni

Napoli -(Anna Smimmo)- Venerdì, 27 settembre 2019 ore 10.30 presso Complesso Monumentale Sant’Anna dei Lombardi – Piazza Monteoliveto, 4 – Napoli.

Il Consorzio Proodos, nell’ambito delle iniziative sostenute da Fondazione Banco Napoli per l’Assistenza all’Infanzia e con il patrocinio della Regione Campania, presenta al pubblico Plug-in, un progetto innovativo per lo sviluppo di nuove competenze per mettere in connessione i giovani del mondo della comunicazione con il Terzo settore, ponendo particolare attenzione a quei giovani che vivono una condizione di disabilità. Con Plug-in il Consorzio Proodos, attraverso formatori d’eccezione quali, tra gli altri, i giovani redattori del magazine online La Testata, s’impegna ad attivare percorsi formativi on the job nel settore della comunicazione, dai social media alla grafica, favorendo la creazione di nuove opportunità lavorative per i giovani napoletani. L’iniziativa vede la collaborazione di diversi partner di progetto, tra cui la Cooperativa Sociale ParteNeapolis, con il Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi di Napoli ed il Centro Polifunzionale Òìkos di Torre del Greco, e la redazione de La Testata Magazine: un’occasione concreta anche per mettere in gioco le proprie capacità autoimprenditoriali. Interverranno: Lucia Fortini, Assessore Istruzione, Politiche giovanili e Politiche Sociali della Regione Campania Maria Patrizia Stasi, Presidente della Fondazione Banco Napoli per l’Assistenza all’Infanzia Salvatore Fratellanza, Presidente dell’Arciconfraternita di Sant’Anna dei Lombardi Mario Sicignano, Presidente del Consorzio Proodos Susanna Esposito, Direttore de La Testata – Testa l’informazione Rosanna Dottorini, Coordinatrice di Òikos – Centro Polifunzionale per persone con disabilità Seguirà un aperitivo con visita al complesso monumentale a cura della Cooperativa Sociale ParteNeapolis. Carissima se puoi grazie… Saluti Alberto Patruno

Comments

comments

Condivi il post su: