PREMIO INTERNAZIONALE D’ARTE E CULTURA “CITTA’ DI NAPOLI” Memorial “Libero Bovio” X EDIZIONE

Campania Felix

22/09/2021

87 visualizzazioni

Il Premio Internazione Città di Napoli, ideato dal Presidente dell’Accademia Cav. Domenico Cannone, ormai giunto alla Decima edizione, è stato assegnato a personalità del mondo della Cultura, dell’Arte, del Giornalismo, del Cinema, dello Spettacolo, dello Sport e dell’intero mondo accademico per riconoscere ed omaggiare il loro impegno quotidiano nella professione, nel sociale per l’attuazione dei più nobili ideali della vita, nel perpetuare la cultura e le tradizioni
napoletane.
Si è conclusa, sabato 18 Settembre, nella splendida cornice dell’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli, la cerimonia di premiazione, con rilevante successo di critica e di pubblico, presentata dall’attrice Lilly Amati e dal giornalista Giuseppe Nappa (Occhio all’Artista magazine).
L’iniziativa, contro il sistema della camorra, contro la droga e la pedofilia, si è svolta nel pieno rispetto delle attuali normative covid-19.
L’evento ha avuto inizio con l’indirizzo di saluto del Cav. Domenico Cannone, con i dovuti ringraziamenti ai patrocini morali: Organizzazione delle Nazioni Unite, Unione Europea, Regione Campania, Città metropolitana e Comune di Napoli. Ha fatto seguito l’intervento dei relatori di
notevole levatura, Dott. Mimmo Falco (Vice Presidente Ordine gionalisti Campania), Avv. Mimmo Sica (Giornalista, Scrittore), Dott. Carmine Sgambati (Consigliere comunale, Presidente Commissione Città Metropolitana), Prof. Francesco Vernetti (Consigliere comunale) insigniti del Premio alla Carriera dell’Accademia, in quanto uomini di nota caratura intellettuale, esempi di ispirazione per le tante generazioni che si approcciano al mondo dell’informazione e della politica.
Presente nel parterre di ospiti d’onore la madrina dell’evento l’imprenditrice Assunta Pacifico meglio conosciuta come “’A figlia d’o Marenaro” uno dei simboli del settore gastronomico di Napoli nonché regina della zuppa di cozze.
Assegnato l’Oscar accademico alla soprano Paola Francesca Natale vincitrice di numerosi premi di prestigio tra cui il Leone d’Oro a Venezia, nell’arco della sua carriera si è esibita con Domingo, Devia, Sabatini, Bruson e durante l’evento ci ha deliziato della sua splendida voce eseguendo divinamente e a cappella uno dei più grandi successi di Libero Bovio “Passione”.
La nomina di Senatore onorario dell’Accademia è stata destinata all’atleta Modestino Preziosi (attualmente campione del mondo in carica con la vittoria dell’Over Cup 2007/2008 di ultramaratona e maratona estrema), al Maestro Raffaele Della Pia (Scultore e Pittore irpino contemporaneo allievo del Maestro Alfonso Grassi, specializzato nella tecnica del bassorilievo, meglio conosciuto come il poeta del legno).
Per meriti giornalistici, il premio Città di Napoli al giornalista Vincenzo Rubano per aver partecipato a missioni militari, Kosovo, Afghanistan, collabora con il programma televisivo “Striscia la Notizia” e partecipa attivamente alla lotta contro la criminalità. All’atleta Genoveffa Loffredo e all’attore Michele Schiattarella è stata conferita la nomina di Accademico Honoris Causa per essersi distinti per la loro professionalità ognuno nel suo ambito.
Premio Città di Napoli X Edizione assegnato alla cantante di fama internazionale Annalisa Martinisi famosa per aver interpretato la canzone classica napoletana in lingua francese deliziandoci con una strofa a cappella di Reginella di Libero Bovio e al padre Luigi Martinisi compositore e scrittore.
A chi quotidianamente si presta a dare un valido supporto alle nuove generazioni, mettendo a disposizione la propria esperienza nei più svariati settori, la nomina di Dama e Cavaliere di solidarietà alla Manager Moda Annarita Iuliano (Agenzia Moda “Eventsandfashion”),all’imprenditore Amedeo Zaccaria, al fisiopatologo Aurelio Sateriale.
Il premio è stato destinato anche agli attori Mirko Maria (editore Radio Suono Napoli), Antonio Crisci e Ciro Cocozza, al giornalista Giovanbattista Rescigno (Armes tv) e all’aspirante giornalista Stefania Galiero.
Nominati Membri onorari dell’Accademia Universale Padre Pio il Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri del Tempio di Salomone Francesco Vecchio e la giornalista di Vita Web Tv Filomena Cristiano che ha trasmesso in diretta Facebook ed Instagram parte della manifestazione e le interviste degli ospiti intervenuti.
Durante la premiazione è stata incoronata con la fascia di Miss Neapolitan International Academy 2021 la modella Lucia Di Palma. Intervento musicale della vincitrice del Cantagiro 2021 Raffaella Carleo con una strofa del suo
inedito “Polline nell’aria”. Hanno partecipato al concorso letterario con le proprie opere autori, pittori, scultori, artisti da tutta l’Italia e dall’estero. I vincitori classificati al primo posto nelle diverse sezioni, “In virtù del suo estro artistico e della libertà di espressione dell’anima”, Antonio Marruso, Sez. A Temi sulla vita di Libero Bovio, Oliviero Fortunato e Francesco Granata Sez. E Artistica, Aldo Marzi Sez.F Racconti, Giulia Campece Sez. G Libro di ogni genere.
La Direzione artistica dell’evento è stata curata del Prof. Emanuele Valletta. Si ringrazia la gentile presenza delle
Delegazioni Internazionali provenienti da: USA – Svizzera – Spagna – Ukraina – Georgia – Somalia – Krimea – Marocco – Thaylandia – Venezuela – Colombia – Benin – De Sào Tome.

Comments

comments

Condivi il post su: