Semplice, deliziosa e salutare, ecco la ricetta della crostata vegana ai mirtilli

Campania Felix

17/07/2019

599 visualizzazioni

(Anna Smimmo)- Contrariamente a quanto di possa pensare, le torte vegane non sono meno buone delle corrispettive “tradizionali”. Anzi, come nel caso della crostata vegana ai mirtilli, con i giusti abbinamenti è possibile ottenere dei dolci vegani buoni e salutari, perfetti per la colazione o la merenda. Per preparare la crostata vegana con la ricetta facile occorre per prima cosa realizzare la pasta frolla vegan, senza uova, burro e latte, poi farcirla con una marmellata di mirtilli e infine completare con della frutta fresca. Variando confettura e frutta utilizzata quindi, è possibile ottenere infinite combinazioni di crostate vegane.
Come preparare la crostata vegan ai mirtilli per prima cosa occorre preparare la frolla vegana.
1-Versate l’acqua in una ciotola, unite l’olio e mescolate in modo da ottenere un’emulsione. Aggiungete quindi lo zucchero, mescolando energicamente, e poi la farina setacciata con il lievito e la scorza grattugiata del limone. Mescolate dapprima con un cucchiaio in legno, poi trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo brevemente con le mani in modo da ottenere un panetto omogeneo.
2-Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per un paio di ore in frigorifero o per un’ora in freezer.
3-Trascorso il tempo di riposo, mettete il panetto privato della pellicola tra due fogli di carta forno e stendetelo fino a mezzo centimetro di spessore.
4-Trasferitelo in una teglia per crostata di 24-26 cm di diametro quindi rimuovete il foglio superiore di carta. 5-Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e rimuovete l’impasto in eccesso.
6-Ricoprite con la marmellata di mirtilli, quindi decorate con i mirtilli freschi.
7-Infornate a 180°C per 35-40 minuti.
8-Lasciate raffreddare completamente prima di toglierla dalla teglia e servirla.

Comments

comments

Condivi il post su: