Covid, Nappi (Lega) “Decontribuzione donne è specchietto per allodole”

Campania Felix

23/11/2020

169 visualizzazioni

“I dati del rapporto Censis fotografano una situazione davvero drammatica per le donne sul fronte del lavoro, con un tasso di disoccupazione raddoppiato rispetto a quello degli uomini. Non dobbiamo dimenticarci che il 60 per cento di loro, durante il lockdown di primavera, ha dovuto gestire completamente da sola il carico di lavoro e che le donne sono state, insieme ai giovani, le più penalizzate con oltre il 55 per cento di posti persi. Per questo motivo, la decontribuzione al 100 per cento prevista nella legge di bilancio e che dovrebbe favorire l’occupazione femminile, rischia di rivelarsi solo l’ennesimo specchietto per le allodole. In Campania, ad esempio, meno di 5 bambini su 100 accedono all’asilo nido. Per aggredire le disuguaglianze nel mercato del lavoro, la vera sfida quindi è potenziare i servizi, per consentire alle donne di conciliare la vita professionale con quella lavorativa. Il resto è solo propaganda”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania.

Comments

comments

Condivi il post su: